30 giorni senza zucchero 19

Lo skyline della collina del Surrey, in questi tramonti rossi d’Ottobre, taglia fuori tutto il mondo ulteriore; ti convince che oltre di esso non vi sia più nulla e puoi stare lì a guardarlo fino a mescolarsi alla notte, catturato dalla promessa di un inesplorato. Wondering about planet Mars and his lands… terre desolate diContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 19”

30 giorni senza zucchero 18

Questa mattina sono uscito dal lavoro prima delle 8:00, che è una cosa sensazionale. Non che sia completamente contento, visto che mi pagano a ore, ma lo ero abbastanza da non voler rimenere chiuso nello stabilimento più del tempo dovuto. Oltre la gobba della discarica il giorno nasceva e O. era uscito dall’ingresso urlando ilContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 18”

30 giorni senza zucchero 17

C., la ragazza che lavora nello shop del forno, è venuta in reparto produzione a dirmi “Questi sono di sabato e non li posso vendere, potete portarli a casa.” Mi stava cogliendo un principio di iperventilazione vedendo i quattro sacchetti pieni di croissant, pain aux chocolat, pain aux raisins… Nelle successive cinque ore, chino sullaContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 17”

30 giorni senza zucchero 16

Correvano a perdere il fiato, lanciando nel vento la terra che vibrava, fianco a fianco in un unico spasmo collettivo. Perché anche se montano selle di colore diverso, anche se i loro fantini gareggiano per vincere, loro corrono e basta. Attualmente, gli sport equestri sono le uniche attività nei quali l’animale sembra godere di piùContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 16”

30 giorni senza zucchero 15

Mi sono bloccato per un momento, mentre il vento era freddo e il sole faceva quel che poteva per scaldarci, a fissare il grosso albero giallo. Tra tutte le altre piante sempreverdi, lungo il sentiero sulla spiaggia di Spanish Banks ce n’era uno caduco e il suo giallo risaltava su tutto. Era bello. E daContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 15”

30 giorni senza zucchero 14

La posso vedere, chiaramente delinearsi, la routine della mia Vancouver. Credo che ci volesse una città perché potesse succedere. I posti attorno a casa dove fare la spesa, il parco dove andare a correre, il sempre meno frequente uso degli orari per beccare i bus. Ed è piacevole. Come risulta piacevole una cosa nuova, fresca,Continua a leggere “30 giorni senza zucchero 14”

30 giorni senza zucchero 13

Fortunatamente faccio un lavoro dove mi muovo molto e non è facile fermarsi abbastana da addormentarsi. Nei primi momenti di questa mattina avrei corso veramente un grosso rischio altrimenti. Negli ultimi giorni sto educando il mio corpo e la mia mente all’ascolto della sensazione di fame, che è molto cambiata da quando ho iniziato iContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 13”

30 giorni senza zucchero 11 e 12

Mi è veramente dispiaciuto mancare l’appuntamento di riepilogo della giornata di ieri, ma certe volte è tempo di vivere e il resto viene dopo. D. mi aveva invitato a una cena dalla sua amica C., nella casa di New Westminster, ed io ho accettato subito con estremo piacere. Finora ho sempre limitato molto le usciteContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 11 e 12”

30 giorni senza zucchero 10

La scorsa notte ho fatto un po’ fatica a dormire. Verso le undici, quando ero già a letto da tre ore, ho sentito il netto “stack!” della trappola per topi che risiede paziente e letale vicino al bidone dell’umido. Qualcuno è andato a smuovere la situazione dopo un po’. Quando mi sono alzato la trappolaContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 10”

30 giorni senza zucchero 9

Avrei preso lo Skytrain fino alla fermata Stadio/Science World, per andare a visitare quest’ultimo. Un museo interattivo bellissimo che può essere anche definito come un incredibile parco giochi per bambini dove la scienza è il tema di fondo. Innumerevoli esperimenti di fisica in cui salire, infilare le mani, giocare con l’acqua; ma anche scoprire ilContinua a leggere “30 giorni senza zucchero 9”